Riunione 18 marzo – verbale

Giovedì 18 marzo il comitato si è riunito utilizzando la piattaforma google meet  con il seguente ordine del giorno

  1. Condivisione delle esperienze vissute durante il periodo di chiusura della scuola (bambini e ragazzi in Didattica A Distanza e bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali in presenza)
  2. Aggiornamenti sui progetti dell’anno scolastico in corso
  3. Aggiornamenti sulle iniziative proposte come alternative alla festa di fine anno

PRESENTI: Silvia, Elisabetta, Margaret, Francesca, Mona, Desiree, Valentina, Cinzia (Comitato XXV Aprile), Barbara

PRIORITA’ ALLA SCUOLA:
Confronto aperto sul significato delle chiusure della scuola: scarsa o nulla diffusione del contagio a scuola, stress e nervosismo per bambini, bambine, ragazzi e ragazze, poca chiarezza sulle motivazioni alla base delle chiusure, importanza di aprire in sicurezza (come?), riportare attenzione a studentesse e studenti a ciò che stanno perdendo non solo in termini di apprendimento di nozioni ma anche di relazioni e socialità.

In settimana la giornalista Laura Lana del Il giorno ha pubblicato un articolo ispirandosi ai post di facebook del Comitato Genitori Rovani-Forlanini.

Domenica 21 marzo ci sarà una manifestazione nazionale e due a Milano.

Si decide di organizzare un presidio a Sesto san Giovanni coinvolgendo le scuole di Sesto dai nidi alle secondarie con attenzione ad evitare e circoscrivere l’assembramento. Obiettivo riportare l’attenzione sulla scuola e sui ragazzi e sulle ragazze e sul loro futuro, riprendendo temi e slogan del movimento Priorità alla scuola. Sarà una manifestazione statica. Si ipotizza di chiedere a bambini, bambine, ragazze e ragazzi la preparazione di cartelloni da appendere ai cancelli delle proprie scuole a fine manifestazione.

Cose da fare:

  • chiedere permessi a questura (quanto tempo prima vanno chiesti?), si informa Elisabetta.
  • Preparazione di un invito, Elisabetta realizza un volantino.
  • Capire chi parlerà durante la manifestazione.

Fissare per lunedì sera alle 21.00 su Meet un incontro con gli altri comitati e con le persone interessate per organizzarci. In attesa di lunedì iniziare da parte di ognuna  a diffondere con i contatti l’iniziativa.

Ci si confronta sull’ipotesi dello sciopero della DAD ma il gruppo in questo momento non lo considera una modalità idonea perché difficile il coinvolgimento e la partecipazione di tutta la classe. Inoltre alcune insegnati si stanno mobilitando per garantire nel modo migliore la didattica e non si vuol rischiare di dare un messaggio in contraddizione col riconoscimento del loro impegno.

DONAZIONE MASCHERINE

Tra Forlanini, Rovani e XXV Aprile non ne sono state ritirate 5000, si decide di distribuirle in questo modo:

  • NAGA
  • COOPERATIVA LOTTA CONTRO L’EMARGINAZIONE
  • CASA DELLA CARITA’
  • DETTO FATTO
  • ARCA

Quando la scuola riaprirà si organizzeranno delle giornate di apertura del Comitato per raccogliere quelle che sono state ritirate e non utilizzate.

PROGETTI SCUOLA FORLANINI

Il dirigente non era a conoscenza della disponibilità di un contributo da parte del Comitato genitori per la realizzazione dei progetti extrascolastici, contributo di 2000 euro (non avendo organizzato la festa l’annoi scorso, fonte di finanziamento, bisogna capire come gestire le risorse esistenti). La scuola ha valutato che verrà attivato il progetto sull’affettività per le classi terze e  sistemato il laboratorio di informatica, il contributo del Comitato servirà per entrambi gli obiettivi insieme al contributo volontario.

PROGETTI SCUOLA ROVANI

Non sono arrivate richieste a parte il progetto per le classi terze del laboratorio giochi organizzato da Suriano durante gli intervalli, si aspetta riapertura della scuola per capire cosa fare.

Prima dell’attuale chiusura si stava definendo il calendario del progetto proposto da Barbara del Comitato sulle arti marziali, probabilmente partirà con la riapertura anche se non è arrivata la comunicazione ufficiale.

VARIE ED EVENTUALI

  • Gruppo di lavoro per l’inclusione per i ragazzi e le ragazze con bisogni educativi speciali e per gli alunni stranieri aperto a docenti e genitori, gruppo che coinvolge tutte le scuole di Sesto. Necessità di individuare nuovi referenti per la Forlanini, al momento vi partecipa Elisabetta.
  • Foto di classe di fine anno: bisogna capire se si potranno fare, l’anno scorso non è stato possibile per evitare assembramenti. Alcune classi si sono organizzate in autonomia con dei fotomontaggi.
  • Proposta per le classi terze Albero dei ricordi (messaggi da lasciare a fine anno), è in fase di valutazione da parte dei docenti.

Potrebbero interessarti anche...